Menu Close

Bitcoin al record di oltre 35.000 dollari mentre riprendono le oscillazioni di prezzo selvagge

Il Bitcoin è saltato a un altro massimo storico mercoledì, appena due giorni dopo aver registrato il suo più grande calo di un giorno da marzo.

La più grande valuta crittografica del mondo è avanzata fino al 6%, raggiungendo i 35.842 dollari, superando il precedente massimo di 34.792 dollari fissato il 3 gennaio. Lunedì è sceso fino al 17%. La moneta digitale è quadruplicata nel 2020.

Una serie di fattori sono stati citati per l’ascesa del bitcoin, a dimostrazione di quanto sia difficile individuare la causa prossima dell’ultimo attacco di volatilità. Alcuni trader hanno indicato una previsione di prezzo a lungo termine di JPMorgan Chase & Co di ben 146.000 dollari, mentre altri hanno citato l’umore generale di rischio sui mercati finanziari globali.

Altre istituzioni e noti investitori, da Paul Tudor Jones a Scott Minerd e Stan Druckenmiller, hanno iniziato a stanziare fondi in Bitcoin Storm o hanno dichiarato di essere aperti a farlo.

Mentre alcuni sostengono che la criptovaluta offre una copertura contro la debolezza del dollaro e il rischio di inflazione in un mondo inondato di stimoli fiscali e monetari, altri dicono che gli investitori al dettaglio e i fondi quant trend-follow stanno pompando una bolla insostenibile. – (c) 2020 Bloomberg LP